Tartaruga in viaggio

Ebbene, uno degli animali che ho avuto (e non si sa se ho ancora) è stata una tartaruga – Testudo Hermanni Hermanni, portata a casa il 24.05.15.

Il recinto preparato prima dell’arrivo era questo.

38252473826031

E poi è arrivata lei 🙂

Così piccola la baby, 5 centimetri.

 

Si nota appena al centro del recinto.

3837703.Jpeg

 


Ieri (24 luglio) ha compiuto 2 anni. E’ stata una bella esperienza, purtroppo durata solo 3 mesi, il tempo necessario per farmi capire effettivamente, che se non si fa un recinto a prova di bufera, si è in pericolo, solo così forse si è sicuri che la tartaruga non evade.

IMG_4590
Sono molto curiose, e al contrario di ciò che si crede sono velocissime, la mia camminava sempre, mangiava le erbette, prendeva il sole, il bagno di sole (utilissimo ed essenziale per la salute del carapace, infatti non è per nulla consigliato tenerle in casa, a meno che non si abbia un terrario con le lampade adeguate), si faceva il bagnetto, per reidratarsi e fare i bisogni, nella ciotolina che le avevo preparato (e che è ancora li): una ciotola bassa, e riempita con la ghiaia e poi con l’acqua, essendo piccolina aveva bisogno dei sassolini così usciva più facilmente.

3817591.Jpeg

E in ultima si arrampicava, lo faceva sempre, ogni punto buono lo scalava, dalla rete al muro, per questo è meglio recintarle con una parete liscia e da cui non si veda attraverso, appunto per la loro curiosità.

IMG_5022

 

Il recinto deve essere perfetto: rete sotto terra contro ratti, pareti laterali sicure, e rete in cima al recinto, per le baby, per evitare di essere catturate dall’alto dagli uccelli come gazze ladre, cornacchie, e altri ancora (fattore che, oltre l’evasione, non escludo purtroppo per la sparizione della mia).
Poi altre piccolezze essenziali: esposizione del recinto in pieno sole, con rifugi fatti di mattoni e tegole in cima, e cespugli di piante tipo rosmarino, salvia, lavanda…

IMG_4671

 


Le erbe che mangiano sono molte, ci sono delle belle liste in rete, da cui ho preso molti appunti, le riporto di seguito, e poi ce ne sono tantissime altre da cui prendere spunto, e anche molti forum dove chiedere consigli utili:

Piante adatte per l’alimentazione di tartarughe terrestri – tartarugando.it

Alimentazione delle tartarughe terrestri – tartaetruria.org

Alimentazione tartarughe di terra – tartaclubitalia.it

Testudo: Alimentazione erbivora e principali erbe – tartaweb.it

Alimentazione tartarughe terrestri – tartarugheeoltre.forumfree.it

Alimentazione tartarughe terrestri – tartapedia.it

Scheda delle erbe selvatiche – herpetomania.it

La mia mangiava erbette, tanto tarassaco, i germogli di malva seminati da me, adorava il trifoglio (che però devono mangiare poco), e una volta a settimana l’anguria. Andava matta per i fiori di lagerstroemia, la menta non la badava nemmeno.

IMG_4972

 


Quando si avvicina il periodo del letargo devono mangiare meno, altrimenti si creano problemi di fermentazione se va a dormire con la pancia piena, lasciargli però a disposizione l’acqua, così si reidrata bene prima di affrontare i mesi lunghi di letargo. Comunque sia la tartaruga, quando le temperature si abbassano incomincerà a mangiare meno da sola, se fornite voi il cibo datene meno, e solo erbe principali, non più frutta altrimenti si invoglia a mangiare.
Quando sarà il momento si inizierà a vederla scavare o tutto un tratto non si vedrà più.

Per quanto riguarda il letargo ci sono vari metodi, chi le mette in frigo, chi in contenitori preparati appositamente e riposti in luoghi adatti, e chi le lascia fare naturalmente.

Il letargo – tartarughine.free.fr

Il letargo delle tartarughe terrestri – tartarugando.it

Il letargo delle tartarughe terrestri – tartaweb.it

 


Anche qui ovviamente consiglio, in caso di dubbi, di parlarne sui forum.


 

Al risveglio mettergli l’acqua, così che si reidrati ben bene. E se presenta problemi agli occhi si possono dare prodotti per gli occhi, poi per quanto riguarda i vari problemi, qui sopra, al secondo link ci sono indicati.

 


Per quanto riguarda le malattie, non ho avuto esperienze, e nel caso ne dovessi avere in futuro domanderei consigli poi sui forum, o da un veterinario specializzato (ce n’è una a Rovigo, cercando in rete si trovano facilmente, in qualsiasi zona).

Rimando alle pagine riguardanti le malattie, per saperne di più, e in modo migliore. Unico consiglio è di dare correttamente da mangiare altrimenti con eccessi errati si rischia la piramidalizzazione, e tanto sole altrimenti il guscio avrà problemi seri.

Le patologie delle tartarughe – tartarugando.it

I segni di malattia ed il loro significato – tartaclubitalia.it

Patologie – herpetomania.it

Le malattie più diffuse nelle tartarughe terrestri – tuttotartarughe.forumcommunity.net

Vademecum per piccole debilitate – tartarughe.org

Patologie -tartarughe.info

Le malattie e la loro cura – tartarugheterrestri.it


 

Avere una tartaruga, per quel po’che l’ho avuta, è stata davvero una bella esperienza, a quasi un anno dalla sua scomparsa, sono qui a cercare di dare una mano a chi la possiede, tante volte le sparizioni sono frutto dell’egoismo umano!! Ho letto molte storie di tartarughe rubate, è un’ingiustizia. Quindi vi do un consiglio, oltre agli altri già dati per l’allevamento: non parlatene molto, prendetela a norma (la mia aveva il cites, che posseggo tuttora, e se sparisce contattare il Corpo Forestale dello Stato, della vostra zona) e mettetela in una zona del giardino che sia al sicuro, meglio evitare che giri libera per il cortile, anche vicino al cancello, ci sono tanti mal’intenzionati. Ho letto però anche tante storie di tartarughe curiose che scappavano, e poi magicamente ricomparivano tra i piedi dopo anche uno o più anni.

Sembrano sciocchezze, o fattori di cui non si tiene conto (“mah! Tanto a me non capita”), e invece come succede agli altri può succedere anche a voi. Sono animali semplici da tenere, ma bisogna prestare attenzione ai particolari, soprattutto del recinto!! Protetto in tutti i modi, e da qualsiasi inconveniente, per il resto è bello osservarle, stargli dietro, e dargli da mangiare :D.

IMG_5186IMG_5187

Io sono qui, nella speranza di rivederla un giorno, magari sbucare da qualche cespuglio, o magari rivedermela mentre cammino nelle vicinanze, poterci riprovare ancora, e rimediare ai miei errori, poterla far crescere con me, come era mia intenzione. Dopo la morte del mio cane, Rex, che è cresciuto con me, ci sono rimasta talmente tanto male, che volevo un animale che vivesse a lungo, perchè il pensiero della morte mi fa stare davvero male, e così la mia scelta è andata proprio verso la tartaruga, che già desideravo da tempo.

 

17.08.15, questa la sua ultima foto, la mattina del giorno della sparizione, alle 10 c’era e alle 17 del pomeriggio non l’ho più trovata, ed io ero in casa.

IMG_5631

Ciao Mu tartarughina ❤

Annunci

33 commenti Aggiungi il tuo

  1. Avevo una tartaruga 20 anni fa. La tenevo in casa e nel balcone al primo piano. Poi è sparita e l’ho ritrovata in cortile dietro un cespuglio dopo alcuni mesi. Vedrai che la troverai.

    Mi piace

    1. Patalano Federica ha detto:

      Ciao Poetyca 🙂
      Grazie del sostegno, mah speriamo sia in giro.
      Ste tartarughine curiose, si è buttata giù dal balcone XD. Quanto ti è vissuta?

      Liked by 1 persona

    2. Ho avuto la tartaruga per 4 o 5 anni. Poi abbiamo preso un gattino,il quale si faceva trasportare dalla tartaruga e giocavano. Poi la curiosità delle tartaruga l’ha portata nella lettiera del gatto ed ha mangiato la sabbia igienica. Purtroppo è stato fatale.
      Il gatto ha vissuto 19 anni e negli ultimi sei anni di vita il gatto è stato un saggio educatore per i miei tre cani. ☺

      Mi piace

    3. Patalano Federica ha detto:

      Oh mamma che triste storia 😦 purtroppo le sostanze usate c’è sempre rischio che creino danno 😦
      Che dolce pensare al gattino che si faceva trasportare 😍
      Che dolcezza il gatto, i gatti son veramente particolare, hanno un che di magico (difatti c’è di tutto legato a lui, esotericamente parlando, hanno una forte energia), la storia che mi ha affascinato molto è stata quella che se in un preciso momento della tua vita, dal nulla, ti appare un gattino a casa, che poi diventa tuo, e si stabilisce da te, è perchè in quel preciso momento ce n’era il bisogno. Sono di grandissimo aiuto. Ne ho avuti 3 da piccola, dopo 3 anni puntualmente sparivano.

      Liked by 1 persona

    4. Forse i gatti ci scelgono e il mio a volte usciva ed andava in cortile:dovevo essere io a riportarlo a casa,se andava uno dei miei figli,per quanto li amasse,scappava o si divincolava mordendo. Ma se andavo io rispondeva al suo nome e mi chiamava facendosi prendere. ☺
      Affascinante che i tuoi gatti decidessero di andare altrove dopo tre anni. Peccato che non era piacevole per te.

      Mi piace

    5. Patalano Federica ha detto:

      E’ verissimo!! Son loro che ti scelgono, ti scelgono proprio perchè magari in quel momento particolare c’è un bisogno reciproco, son legami particolari.
      Che carino che rispondeva :D. Poi ho anche letto che i gatti miagolano solo a noi, è vero se ci pensi, a meno che non vedano “qualcosa di strano”, il loro miagolio è destinato a noi.
      Infatti non ho ancora capito il motivo del 3, i gatti dopo 3 anni, la tartaruga dopo quasi 3 mesi. Bah, il mistero resta ancora.

      Liked by 1 persona

    6. Un mistero che avrai modo di scoprire.
      Non solo i cani riconoscono, tra altri,il rumore della tua macchina,anche il gatto lo faceva e correva sul davanzale per salutare o rimproverare,per poi correre dietro la porta. ☺Come fanno a dire che i gatti non si affezionano alle persone?
      Un abbraccio ☺

      Liked by 1 persona

    7. Patalano Federica ha detto:

      Di sicuro scoprirò il mistero, prima o poi capita per forza di scoprire le cose 🙂
      Che dolce 🙂 adoravo il mio cane, che quando passavamo in macchina si allarmava subito, quindi immagino un gatto 🙂 sono anche loro animali intelligentissimi, nulla di meno e nulla di più dei cani 🙂 li adoro tutti e due allo stesso modo 🙂
      Infatti mi chiedo anche io come si possa dire che non si affezionano, mah, i misteri umani. 🙂
      Un abbraccio anche a te 🙂

      Liked by 1 persona

    8. I gatti sono più discreti nel manifestare il loro amore,indipendenti e senza pretese. Poi sanno insegnare l’equilibrio persino ai cani.
      Quando mi sedevo al pc c’era il rituale su chi dovesse saltare per primo in braccio e chi,anche per ragioni di peso,dovesse saltare dopo.
      Prima la cagnolina e poi il gatto e se capitava che il gatto era già in braccio,senza esitare di faceva da parte,attendeva che lei saltasse e poi si accomodava sopra al cane per dormire.
      Ora il gatto è stato sostituito dalla chihuahua che vuole essere presa in braccio per poi salire sulla paziente cagnolina.
      Ammetto di viziarli. ☺

      Mi piace

    9. Patalano Federica ha detto:

      Haha, ma se questi sono vizi 🙂
      Ci sono cose ben peggiori di questo 🙂

      Bello però il fatto che il gatto lasciasse spazio al cane e poi tornava. Davvero un bel modo :).

      Liked by 1 persona

    10. Si, un modo di essere tolleranti e non gelosi. ☺
      Poi il gatto,come i cani,a furia di parlarci aveva imparato alcune parole chiave e reagiva quando venivano pronunciate. Forse gli animali vengono umanizzati troppo ma è importante curare la comunicazione. ☺

      Mi piace

    11. Patalano Federica ha detto:

      Esatto, rispetto, e comprensione.
      Si è vero, è che cerchiamo di capirli il più possibile, e conoscendo il modo “umano” di fare, si tende a comportarsi alla stessa maniera con loro, si cerca di farsi capire, basta capirsi l’un l’altro :). E’ importantissimo capirsi a vicenda a parere mio.

      Liked by 1 persona

    12. Credo che ci sia più rispetto ed etica,a volte,tra animali che tra esseri umani. Possiamo imparare molto dalla loro lealtà e pazienza. ☺

      Liked by 1 persona

    13. Patalano Federica ha detto:

      Concordo!!!! concordo assolutamente con quello che dici, gli animali sanno essere veri insegnanti di vita, purtroppo l’essere umano si crede al centro di ogni cosa, in realtà è un grandissimo errore. Ma spiegalo a chi lo sostiene 😦

      Liked by 1 persona

    14. Naturalmente ci vogliono le mezze misure per non danneggiare gli animali facendone caricature degli atteggiamenti umani. Possiamo imparare molto dagli animali ma non avrebbe senso farne dei sostituti ai rapporti umani. ☺

      Liked by 1 persona

    15. Patalano Federica ha detto:

      Beh ovvio ovvio, è vero, bisogna stare sempre nella linea di mezzo, mai esagerare. 🙂

      Liked by 1 persona

  2. pazzaperitester ha detto:

    Spero che tu possa ritrovarla! È carinissima!

    Mi piace

    1. Patalano Federica ha detto:

      Grazieeee :). Davvero speriamo bene, ovviamente terrò in aggiornamento la situazione. 🙂

      Mi piace

  3. Giusy ha detto:

    Non disperare! Magari si è nascosta a non la vedi. Io ne ho 2 d’ acqua, Mery e Muga. Buona serata 🙂

    Mi piace

    1. Patalano Federica ha detto:

      Ah beh se è ancora nel giardino di sicuro non la vedo, è pieno di piante, e lei, come si vede dalle foto, è un topino del colore dell’erba e della terra, facevo perfino fatica a trovarla dentro il suo recinto con l’erba bassa XD
      Che carine quelle d’acqua, un saluto a Mery e Muga 🙂 Che bei nomi, ma le tieni fuori in un laghetto o in casa? Io nel laghetto ci ho messo i pesci rossi Macchia e Bolla 🙂
      Buon pomeriggio Giusy 🙂

      Liked by 1 persona

    2. Giusy ha detto:

      Ho un acquaterrario in casa…sono della mia bimba

      Liked by 1 persona

    3. Patalano Federica ha detto:

      Ah che bello 🙂 una futura amante della natura 😀

      Liked by 1 persona

  4. Rosita ha detto:

    https://nelgiardinodirosita.wordpress.com/tag/tartaruga/
    Questa è la mia Tata, mangia di tutto erba del giardino e pasta asciutta è ghiotta, ciao

    Mi piace

    1. Patalano Federica ha detto:

      E’ carinissima, l’avevo vista e ho anche scritto, ma è sempre un piacere rivedere le foto dei nostri piccoletti :). Addirittura la pasta? So che è un alimento da evitare.
      Ciaooo Rosita 🙂

      Liked by 1 persona

  5. Flower_1990 ha detto:

    Ooooh che tenera!! Spero che la ritroverai 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Grazie Flower 🙂 Era davvero un amore 🙂 🐢
      Chi sa 😢

      Mi piace

  6. Mile81 ha detto:

    Oh mamma spero tu possa ritrovarla. Posso capire come ci si sente … gli aninali sono stupendi, ci si affeziona, diventano parte della famiglia e come dico sempre sono migliori di molti esseri umani! Incrociamo le dita e pensiamo positivo. Vedrai che riuscirai a trovarla. Tienici aggiornati se ti va! Un saluto caro 🙂

    Mi piace

    1. Patalano Federica ha detto:

      Eh puoi dirlo, gli animali son davvero speciali!! Sono totalmente parte della famiglia!! Anche qui concordo, hai ragione, meglio di certi esseri umani, almeno non si fanno i cavoli degli altri, son semplici!
      Grazie anche a te del sostegno Mile, davvero. Speriamo bene, e certamente, terrò in aggiornamento 🙂
      Un saluto anche a te Mile 🙂

      Liked by 1 persona

  7. milesweetdiary ha detto:

    …speriamo stia bene anche dove ora è. Tenera lei.

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Davvero sperimo bene, scusa il ritardo, ma certi messaggi mi sfuggono. 😦

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...