Trappola per topi, per rispettare anche loro

Visto che sono animaletti anche loro, i piccoli topini, esseri viventi che non meritano maltrattamenti come tutti, ci si dirà: “E ora come faccio che ce ne sono in casa?”

Beh ci sono molte soluzioni alternative, e in quest’articolo voglio mostrare come costruirne uno fai da te, molto semplice, e utile per riciclare 🙂


Cosa serve:

la famosa bottiglia di plastica multiuso
pezzi di legno
fili di ferro
chiodo
martello
pinza
seghetto
colla

img_4848


 

Per prima cosa si deve tagliare la tavoletta di legno, in base alla lunghezza della bottiglia, per poter creare la base.

Dopo di che, sempre posizionando la bottiglia, si cerca il punto dove andranno praticati i forellini sulla bottiglia; per trovare la posizione corretta bisogna fare un po’di prove. La parte anteriore della della bottiglia dovrà sempre essere sollevata verso l’alto, mentre la parte inferiore dovrà essere poggiata sempre verso il basso, però deve esserci un certo equilibrio tra le due parti.

E’ fondamentale che appena messo leggermente il dito sulla parte anteriore, questa scenda in avanti.

img_4849


 

Fatti i buchi sulla bottiglia, si misura sulla tavoletta il punto in cui praticare i buchi per inserire i fili di ferro per sostenere la bottiglia, ricordandosi che nella parte anteriore deve avanzare dello spazio per i pezzi di legno.

Intanto, presa la misura, si fanno i buchi con chiodo e martello.

img_4850img_4851


 

E’ il momento della piegatura e dell’inserimento dei fili di ferro. Si inseriscono nei buchi e si piega nel punto adeguato, ne troppo ne troppo poco. Il giusto da garantire alla bottiglia di andare su e giù.

img_4853

E poi si fissano.

img_4854img_4855

Si inserisce la bottiglia (che dovrà essere tolta e messa in caso di cattura).

img_4857img_4858


 

Ora per rendere la tavoletta di base stabile, si tagliano 2 quadrati di legno

img_4859

..e come fosse una bella fettina di pane e marmellata a colazione, si spalma sul pezzetto di legno la colla.

img_4860

E si presenta così, fino a qui.

img_4861


 

Per la parte anteriore della trappola

Servono un pezzetto di legno lungo verticale, che andrà posizionato avanti all’apertura, in modo che il topo salga e tramite il quale riesca ad entrare nell’apertura.

 

Una volta tagliato si trova il punto dove andrà posizionato, si fa un segno, e poi si spalma di colla e si attacca.

img_4935


 

Sotto l’apertura della bottiglia invece, per evitare che questa vada troppo infondo, e dia la possibilità di scappare al topo, ho posizionato un altro pezzo di legno orizzontale lungo, e un cubetto più piccolino sopra.

 


 

Et voilà il lavoro è finito

img_4939

Non resta che posizionarlo dove si crede meglio, inserire qualche prelibatezza all’interno e aspettare.

In questo modo è possibile dargli una seconda possibilità, andando a liberare il piccolo topino altrove.


🐭❤️ Loving animals ❤️🐭

Annunci

15 commenti Aggiungi il tuo

  1. fitoterapiapratica ha detto:

    Sarebbe bello che tutti gli interventi di disinfestazione fossero “rispettosi”. Brava!

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Grazie 😀
      Eh lo penso anche io!! Ci vorrebbe molto più rispetto.

      Liked by 1 persona

  2. nascostatralerighe ha detto:

    Mi pare giusto, buona idea! NO alla crudeltà gratuita!

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Infatti!! Più rispetto 🙂 lo meritano soprattutto loro, animali 🙂

      Liked by 1 persona

    2. nascostatralerighe ha detto:

      D’accordissimo!

      Liked by 1 persona

  3. sidilbradipo1 ha detto:

    La mia Squadra Delta vive felicemente nell’intercapedine del sottotetto della mia casina di campagna. Ogni tanto ci incrociamo sulle scale, o nella legnaia. Ci sono anche i ghiri. Mai messo trappole. Niente cibo in giro. Mobili ben chiusi. D’altra parte, le bottiglie sono troppo piccole per i miei topolotti 😛
    Bacio
    Sid

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Oh mamma che meraviglia i ghiri 🙂 Son così dolci, ancora mai visto uno. Che bello. 😀
      Beh una convivenza pacifica è bella, solo che se girano liberi per casa combinano guai, finchè stanno fuori è diverso. Più che altro fuori mi mangiano i bulbi.
      Eh se son grandi però si possono usare le bottiglie con l’apertura più larga, tipo le bottiglie dei succhi.
      Bacio.

      Liked by 1 persona

    2. sidilbradipo1 ha detto:

      I ghiri sono bellissimi, e pestiferissimi! Mi hanno rosicchiato la collezione delle bambole Lenci per farci cuccetta per l’inverno, mannaggia! Però è vietato per legge catturarli, oppure fargli del male, si prendono multe da 1000 euro e più, oltre a una denuncia penale della Forestale 🙂
      Le bottiglie dei succhi sono piccole: qualcuno chiamerebbe la mia Squadra Delta non topini ma ratti di campagna 😀
      Bacio
      Sid

      Liked by 1 persona

    3. Patalano Federica ha detto:

      Ah si? Anche loro rosicchiano tutto ciò che trovano? Oh povera te.
      Però restano lo stesso irresistibilissimi.
      Credo sia giusto che non si debba far del male. E’ il minimo.
      Ah però 😀 Sono dei ratti davvero.

      Liked by 1 persona

  4. Daniela ha detto:

    che ingegnosa! 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Graziee 🙂

      Mi piace

  5. Waves ha detto:

    Macciaoooo!!!! 🙂
    Uuuu ma questa è una PlatyChicca!!! 🙂
    ti ringrazio tanto, probabilmente mi sarà utile durante l’inverno quando i topini cercano di intrufolarsi… birichini 😀 per ora ho le trappole quelle a scatto che bloccano la coda, però mi faceva impressione che rimanessero schiacciati 😦
    ora invece con la tua trappola ti mando un grande grazie a nome degli waves-topini!! 😀
    ciao ciao

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Ciao Waves che piacere 😀
      Eh eh 🙂 L’ha trovata il mio ragazzo su internet, e allora ho preso spunto e l’ho ricreata ricordando ciò che ho visto. Quindi fatta a modo mio 🙂
      Non l’ho ancora provata per ora, il topino non c’è più, ma se torna testo subito l’aggeggio, con tanto di aggiornamento fotografico nella pagina 🙂
      Sono felice che potrai rendere felici molti Waves-topini 🙂 son così carini, per quanto dispettosi 🙂

      Capisco che ci rimanessi male 😦
      Ma di niente 🙂
      Ciao Waves 🙂

      Mi piace

  6. Waves ha detto:

    Capisci, dopo li andavo a liberare ma sentivo male solo a vederli !!! 😀 😦

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...