Bulbose a fioritura primaverile, trattamento e piantagione

Ormai già da qualche mese si trovano ovunque, per negozi, garden, fai da te: le bulbose; colorate, carnose, alcune profumate, tutte appariscenti, e semplici, adatte a tutti, ma sempre riservandogli le giuste cure.

Il bulbo è una struttura che contiene la pianta intera, nei vari strati che possiede al suo interno, e che si formano dal momento in cui la pianta inizia a sfiorire.
Bisogna nutrirlo e trattarlo nel modo corretto.


Da metà settembre fino a fine dicembre (cercando sempre di fare il prima possibile, fine dicembre e oltre è possibile, ma si rischia di non vedere fiori per l’anno della piantagione) è il momento di mettere i bulbi a fioritura primaverile in terra. Tocca a tulipani, crocus, narcisi, iris, freesia, muscari, giacinti, allium, anemoni, brodiaea, chionodoxa, ciclamini, frittilaria, galanthus, ixia, lycoris, ornithogalum, oxalis, scilla, sparaxis, e moltissime altre, la lista è veramente lunga.

Una volta comprati è bene informarsi sul periodo di impianto, perché tante volte tra quelle a piantagione autunnale, si trovano anche quelle a piantagione primaverile.


Ci sono i cormi, come gli anemoni, che hanno bisogno di trattamenti speciali:

  • Vanno messi ammollo in acqua tiepida per una buona mezza giornata.
img_8386
Ammollo
  • Dopo di che estratti risulteranno belli gonfi
img_8396
Ammollo
  • Non resta che preparare un contenitore con della torba, che andrà mantenuta umida, e adagiarci sopra i cormi di anemone, il tutto posizionato in luogo ombreggiato, mai al sole diretto
img_8397
Ammollo
  • Si aspetta qualche giorno, e si inizieranno a vedere i primi germogli

Quello è il momento della piantagione.


Ieri ho tirato fuori la scatola dove riposano i bulbi che estraggo da terra (non tutti), nel periodo di inattività, e li ho piantati.

Procedimento

IN VASO:

  • per prima cosa è bene preparare un contenitore con un cucchiaino di verderame, e si mescola bene
  • poi ci si immerge bulbo per bulbo, lasciandolo anche per qualche minuto, questo per prevenire le malattie fungine
  • dopo di che nel vaso metto un fondo di ghiaia, il terriccio bello drenante fino a poco meno di metà vaso (che sarà il punto in cui si posizioneranno i nostri bulbetti) e proprio prima di metterci i bulbi è bene spargere uno strato di ghiaia fineimg_5263
  • è il momento di adagiarci i bulbi, questo serve per evitare che l’acqua ristagni proprio sotto i bulbi, facendoli così marcire facilmenteimg_5266
  • Dopo di che un po’di ghiaia attorno e si ricopre di terraimg_5267
  • E strato di ghiaiaimg_5268

IN PIENA TERRA:

Se c’è il prato, e non si vuole rovinarlo, basta incidere e solleva un pezzo di terra, spargere un fondo di ghiaia, poggiare i bulbi e ricoprire con il pezzo di terra.

Altrimenti si può dedicare un aiuola ai bulbi, e lavorare la parte di terra, dove andranno inseriti, con terriccio universale ghiaia e sabbia, si sparge il solito strato di ghiaia fine, si piantano e si ricopre il tutto.

E poi non resta che attendere, e aspettarsi meravigliose fioriture a primavera.


Attenzione!!! I topi sono ghiotti di bulbi, purtroppo ho avuto molti bulbi assaliti, scavavano nei vasi e si prendevano il bottino, lasciandomi se andava bene 1 o 2 bulbi, fate attenzione a dove mettete i vasi o i bulbi in piena terra, altrimenti consiglio delle belle reti metalliche da infilare in terra sia nei vasi che nel giardino, così da evitare inconvenienti.


Una volta piantati il terreno va annaffiato quando asciuga. E durante tutta la vegetazione. Quando poi si inizia a vedere il fiore appassire, questo lo si può anche recidere, ma è importantissimo:

NON TAGLIARE la vegetazione ancora verde, finchè non secca completamente. Questo serve a fare in modo che i bulbi sotto terra si rigenerino, formino di nuovo la pianta che l’anno dopo uscirà nuovamente fuori.

A quel punto si potrà tagliare la vegetazione, ed estrarre i bulbi, o lasciarli dove sono.


I bulbi ogni anno li estirpavo (non tutti ovviamente), ma molti ad esempio i Muscari è meglio lasciarli in terra, di questo periodo sono già belli alti.

IMG_4917.JPG

Come pure l’Arum, è già germogliato, quest’estate probabilmente per il caldo intenso, ha perso la parte aerea, altri che non estirpo mai sono le Oxalis, l’Agaphantus, gli Ornithogallum, i Narcisi, le Fresie ho notato che nonostante si dica che temono il gelo, lasciandole nei loro vasetti ogni anno sbucano fuori, da quest’anno non tolgo nemmeno tutti i tipi di Allium, tra l’altro l’aglio comune che si usa in cucina, lo uso piantare nei vasi delle rose, dicono che tenga lontano gli afidi, insomma molti bulbi li lascio li dove sono, anche le Brodiaea e alcuni Iris ho lasciato nel vaso dove li avevo piantati, le Chionodoxa a volte le estraggo altre volte le lascio in terra, come è capitato quest’anno, i ciclamini rimangono sempre in terra, e questi si riproducono anche da seme da soli. In genere alcuni che estirpo, che se invece si trovassero piantati in piena terra, sono i giacinti, i tulipani, i crochi.


Non mi resta che augurarvi buona coltivazione di bulbi a fioritura primaverile, che vi rallegreranno per le cure donategli, con i loro bei fiori, talvolta profumati.

Annunci

11 commenti Aggiungi il tuo

  1. I narcisi con tanti petali e profumati li adoro, così come i giacinti, i profumi mi attirano sempre!
    Anche i mughetti sono deliziosi piacciono tanto anche a mia madre ma non riusciamo ad ottenerli, tu che tutto sai, come si deve fare per non far soffrire le piante e ottenere la fioritura ? Grazie 😊!

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Eh le bulbose sono speciali per quello, hanno dei profumi forti, meravigliosi.
      Ma dove li tenete? In vaso o piena terra? Beh terriccio non troppo zuppo, insomma l’acqua non deve ristagnare altrimenti marciscono, purtroppo a volte quando vengono acquistati si trovano anche bulbi deboli, quindi ci vuole qualche anno per vedere la fioritura. Ti consiglio appena escono fuori i germogli di somministrare un buon concime per bulbose granulare, di solito per i bulbi si usano le scorie Thomas, o altrimenti un pochino di cenere di legna, ma non troppa però! altrimenti cambia il pH del terreno. Basta quella concimazione li, e dopo si ripeterà quando sta sfiorendo, così da dar forza al bulbo 🙂

      Come li coltivate? 🙂
      Di nulla comunque

      Liked by 1 persona

    2. Francesca ha detto:

      Abbiamo tanti bulbi in verità, narcisi, allium, tulipani, giacinti, tutti quanti sono sui loro vasi che cambiamo quando serve ma ogni anno regalano fioriture pazzesche, solo i mughetti sembrano non collaborare, forse come dici tu, sono di scarsa qualità proprio all’acquisto….

      Liked by 1 persona

    3. Patalano Federica ha detto:

      Si allora magari conviene aspettare un pochino, e dargli forza con un po’di concimazione 🙂

      Mi piace

  2. Giusy ha detto:

    Adoro le bulbose…una volta ne ho portate uno zaino pieno dall’Olanda e mi sono durate un bel po’ …che soddisfazione vederle spuntare crescere e fiorire… 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Eh l’Olanda è famosa per le bulbose 😀
      Hai fatto proprio bene a prenderle. Ma le hai ancora? Sono bellissime e durature. Alla fine il bulbo principale o si ricrea o si esaurisce dando spazio ai nuovi bulbilli laterali 🙂

      Liked by 1 persona

    2. Giusy ha detto:

      È rimasto qualche tulipano nel giardino dei miei…ma sono diversi anni che li ho presi…

      Liked by 1 persona

    3. Patalano Federica ha detto:

      Si riproducono sempre 🙂 E’ quello il bello

      Liked by 1 persona

  3. Waves ha detto:

    Ciao Federica! 🙂 grazie per questo post, mi trovo per il primo anno a piantare i bulbi con successo e ho bisogno di alcuni aiutini 😀
    Ciao ciao 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Ciao Waves 🙂 Ma figurati, per me è un piacere dare una mano 🙂 E mi fa piacere che il mio articolo possa esserti utile. 🙂 Ciao e Buon proseguimento 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...