Ruscus Aculeatus (Pungitopo): da fiore a seme

Arbusto. Foglie appuntite. Fioritura invernale e primaverile. Fiorellini con tepali verdi e centro viola, che successivamente lasciano spazio alla maturazione delle bacche nell’inverno successivo.

Fiori dioici, per cui ci sono fiori femminili e fiori maschili, e si troveranno su due piante diverse.


Si formano i boccioli

img_5489

Pian piano il fiore si apre.img_5490

fiori turaimg_5491

Dopo di che, avvenuta l’impollinazione i fiori lasceranno spazio alla formazione delle bacche

IMG_7168

..che cresceranno e si coloreranno di rosso, contenente il seme, o anche due.
img_5488

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. lastufaeconomica ha detto:

    Ma che bella questa sequenza.

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Grazie mille. Mi piace mostrare le evoluzioni di queste straordinarie creature.

      Mi piace

  2. Francesca ha detto:

    Bellissimo il ruscus, è una pianta deliziosa in giardino ma è una di quelle che ho visto usare più spesso anche nelle composizioni di fiori o per i matrimoni, è così elegante che riesce a regalare quel tocco in più anche ai fiori più semplici 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Sì sì sì, infatti è una pianta che produce le bacche proprio nel periodo natalizio, periodo in cui ovviamente le composizioni sono le più svariate. Dei matrimonio non sapevo, però è una pianta che di certo non passa inosservata 😊

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...