The pH Balance – Guida e Dieta per la Salute

Le diete, sono un tasto dolente, non si può parlare genericamente di dieta, cambia di persona in persona, ed è giusto capire il proprio fabbisogno, e conoscere se stessi, il proprio corpo.


 

Parlo di The pH Balance – Guida e Dieta per la Salute. Soluzioni pratiche, gestione della dieta + 175 ricette. Di Fraser Smith, Susan HannahDaniel Richardson. Di 408 pagine.

Gli autori:

Fraser Smith è Vice Rettore e docente di Medicina Naturopatica alla National University of Health Sciences’ College of Professional Studies. Ex Rettore del Programma di Naturopatia presso il Canadian College of Naturopathic Medicine, ed inoltre è anche membro dell’editorial board del Natural Medicine Journal.

Susan Hannah ricercatrice volontaria, ex research associate presso il Department of Family Medicine (Queen’s University), ed è autrice di libri che riguardano la salute.

Daniel Richardson professore di Farmacologia e Alimentazione presso il College of Professional Studies, Vice Rettore del College of Allied Health Sciences alla National University of Health Sciences in Lombard (Illinois).

 

 

Il libro parla della dieta del pH bilanciato, in questo modo si cura e mantiene l’apparato digerente in salute, efficacemente, e anche in modo semplice, perchè questa dieta non è difficile da applicare, ed è quindi un modo semplice e sano. Viene spiegato come assumere equilibratamente cibi alcalini e acidi, per poter mantenere un pH ideale. Tra l’altro ci sono anche diversi benefici che si possono riscontrare, come più energia, vitalità ed una salute migliore, tra l’altro, visto che questa dieta, come ho detto, mantiene l’apparato digerente in salute, si andranno a gestire più facilmente anche preoccupazioni che riguardano proprio ciò. Quindi ne gioveranno salute e benessere.

C’è un programma alimentare da seguire, di 28 giorni. Nel libro poi ci sono un bel po’di ricette tutte da provare, sono 175.

 

Riporto l’indice degli argomenti:

10 steps per attuare il piano alimentare del ph equilibrato

Parte 1: pH: nozioni fondamentali

Capitolo 1: Che cos’è il pH?

  • Misurazione del pH
  • Omeostasi
  • Acidosi e Alcalosi

Capitolo 2: Ripristinare l’equilibrio del pH

  • Tamponi di acido
  • Acqua alcalina
  • Elettroliti
  • I principi della dieta del pH equilibrato

Parte 2: Tratto GI: nozioni fondamentali e terapie

Capitolo 3: Quali sono le malattie gastrointestinali?

  • Il tratto GI
  • Funzioni gastrointestinali
  • Controllo dell’apparato gastrointestinale
  • Malattia o sindrome?

Capitolo 4: Cambiamenti dello stile di vita

  • Gestione del peso
  • Esercizio fisico regolare
  • Igiene del sonno
  • Riduzione dello stress
  • Terapie mente-corpo

Capitolo 5: Terapie mediche

  • Farmaci
  • Farmaci biologici
  • Chirurgia

Capitolo 6: Terapie complementari

  • Nutrizione Clinica
  • Integratori nutrizionali

Capitolo 7: Piani di trattamento complementare

  • Protocolli di trattamento
  • Gestione dei Casi

Parte 3: Il piano alimentare del pH equilibrato

Capitolo 8: Cos’è una dieta ben equilibrata?

  • Guide alimentari
  • Gruppi alimentari

Capitolo 9: Bilanciare i grassi alimentari

  • La chimica degli acidi grassi
  • Trigliceridi
  • Grassi saturi contro grassi insaturi
  • Grassi trans
  • Acidi grassi Omega

Capitolo 10: Reazioni agli alimenti

  • Additivi e conservanti alimentari
  • Intossicazione alimentare
  • Intolleranza e sensibilità alimentare

Capitolo 11: Come funziona questa dieta?

  • Obiettivi della dieta del pH equilibrato
  • Agevolare la transizione
  • Il programma in 12 fasi
  • Come iniziare
  • Seguire un piano alimentare

Parte 4: Piani alimentari per la dieta del pH equilibrato

  • Introduzione ai piani alimentari
  • Piano alimentare Settimana 1
  • Piano alimentare Settimana 2
  • Piano alimentare Settimana 3
  • Piano alimentare Settimana 4

Parte 5: Ricette per la dieta del pH equilibrato

  • Analisi nutrizionale
  • Colazioni, Pane e Muffin
  • Antipasti, Snack e Stuzzichini
  • Salse e Salse Dip
  • Zuppe e Minestre
  • Insalate
  • Piatti di Carne
  • Piatti di Mare e Carni Bianche
  • Piatti vegetariani
  • Contorni
  • Dolci e bevande
Annunci

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Lo hai letto? Cosa ne pensi? A me da l’impressione di una cosa troppo complicata….
    Poi ti cercavo x chiederti……
    Ho piantato le zucchine nei vasi… le piante tutto ok… fanno i fiori e nascono anche le zucchine…. ma arrivate a 3/4 cm quando arrivano, hanno un processo di rinsecchimento.. divengono rugose e retrocedono….. perchéeeeeeeee?????? Uffaaaaaaa

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Non l’ho ancora letto, però ciò che penso è molto positivo, alla fine non credo sia difficile, se ci pensi bene quando mangi un cibo, immagina, il gusto lo senti, sai quali sono acidi e quali dolci, come si riesce a sentire il gusto, riuscire a imparare il pH non è difficile, ci si prende la mano, secondo me è molto semplice 🙂

      Ah le zucchine, ok, ciò che succede, capita alle prime zucchine, o in mancanza di nutrimento. A te sono le prime che fanno così? o continuano già da un po’.

      Se sono solo le prime toglile, poi comunque andranno a produrre le zucchine.

      Nel caso sia il nutrimento, gli dai concime?
      Un concime, meglio se naturale, che si tratta comunque di verdura.
      Il potassio (che vanno a stimolare fioritura e frutti) il fosforo (da forza alle radici e rinforza la pianta per le sue funzioni), e l’azoto (che stimola le parti verdi, le foglie, la vegetazione), sono essenziali per le piante, ovviamente poi ci saranno anche i micronutrienti.
      Prova a concimare. Tieni presente che in vaso hanno più bisogno di “cibo” perchè l’acqua, man mano che si annaffia, porta verso il basso i nutrienti e vanno ad esaurirsi.
      Puoi mettere della buccia di banana a pezzetti nel terreno (ma ovviamente ci vuole prima di tutto la concimazione).
      Altro buon concime è il macerato d’ortica. TI consiglio poi (in autunno) di aggiungere al terreno dello stallatico, così che quando a primavera saranno impiantate le piante ci sia già il giusto nutrimento, addizionando poi periodicamente del concime durante la vegetazione.

      Mi piace

    2. Già da un po….. sono triste xche su tante piante non mangerò nemmeno una zucchina….. che tristezza

      Liked by 1 persona

    3. Patalano Federica ha detto:

      Come procede con gli zucchini? scusa il ritardo nel rispondere. Se posso essere d’aiuto, volentieri. Come stanno ora?

      Liked by 1 persona

    4. Ahahahah credo sia erbacce secche…. son andata via il 1º luglio … capirai… il mio compagno nn ha pollice verde.. ma nemmeno voglia di sbatti….. in agosto tornerò dal contadino e prenderò del letame x concimare la terra da averla ricca x il prossimo anno…. vediamo cosa succederà. Ma grazie del pensiero ^.^

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...