Lezioni di Meraviglia – Andrea Colamedici, Maura Gancitano

La filosofia, quegli insegnamenti di vita sotto forma di pensiero profondo, riflessione, esaminazione. Conoscere se stessi, quello che ci vive attorno, dove siamo, perché siamo.


Lezioni di Meraviglia. Viaggi tra filosofia e immaginazione. Di Andrea ColamediciMaura Gancitano, composto da 153 pagine.

Gli autori:

Andrea Colamedici, è Filosofo, editore, regista e attore teatrale. Insegnante di filosofia per bambini, ha tradotto testi di Alejandro Jodorowsky, E. J. Gold e Stanislav Grof. Inoltre è l’ideatore di Tlön.

Maura Gancitano interessata di astrologia, salute naturale, floriterapia e maternità. Ha pubblicato “Igiene e cosmesi naturali” e insegna l’autoproduzione di cosmetici eco-dermo-compatibili. Con Andrea Colamedici, tiene seminari di filosofia e ricerca interiore, e ha tradotto i libri di Stanislav Grof La nuova Psicologia e Psicologia del futuro (Spazio Interiore 2013, 2015).”

La prima domanda da porsi è “Che cos’è la filosofia?”. La risposta sembra chiara, e del resto ce la ripetono da secoli: la filosofia è amore per il sapere, di conseguenza il filosofo è colui che ama il sapere. Abbiamo una brutta notizia: non è così. Il termine filosofia è composto dal verbo to ifdéiv (to philein) e dal sostantivo ooifla (sophia). To fiXécv non vuol dire, però, “amare” nel senso di essere in contatto, di stare insieme alla “sapienza” (aofia). Esprime, al contrario, il vivere nella condizione tragica di chi desidera la conoscenza e la sente sfuggire ogni volta. Il filosofo non è il marito o la moglie della sophia, ma lo spasimante.”

Andrea Colamedici e Maura Gancitano

 

Il libro è un manuale narrativo, e il suo scopo è aiutare il lettore ad usare tutti i giorni, nel suo percorso di vita, le grandi scoperte della filosofia, per arrivare a prendere pezzo per pezzo, e recuperarlo, quello che è ed è sempre stato, il grande segreto dell’esistenza: l’arte di meravigliarsi.

“Il filosofo è colui che osserva meticolosamente il reale per comprenderne la forma, il senso, le pieghe e le direzioni future. È un fan del mondo, una specie di groupie: ossessionato dal reale, si riscopre innamorato della vita. Così, sulla base della mappa dell’amore, sorge in lui un nuovo desiderio: modificare se stesso in funzione della realtà, offrendosi al mondo.”

Quindi il libro racconta l’inizio di quell’ossessione e le giuste orme da seguire per usare il proprio potere, non è un libro che trasforma la realtà cambiando destino, corso degli eventi, oppure piegando gli avvenimenti per i propri scopi, ma è un libro che ti guida fuori da condizionamenti e ideologie, dal disagio esistenziale, per far recuperare il grande segreto della filosofia: la meraviglia.

Sotto il nome di “filosofia” sono stati catalogati (negli ultimi due millenni e mezzo) quelli che sono stati i tentativi di raccontare e spiegare i mondi interiori e quelli esteriori (perché siamo qui, perché siamo). La parola che rappresenta tutto è “PERCHE’?”

Leggendo questo libro ti imbatterai in un viaggio per imparare a riconoscerti tra le grandi filosofie del passato, scoprendo o inventando gli strumenti per capire, approfondire e trasformare il tuo mondo.

“La filosofia non si pone prima della concretezza del mondo, ma dopo. Non rappresenta un modo per sfuggire alla realtà ma la via per affrontarne l’ultimo lembo possibile. La filosofia, cioè, non è per codardi ma per individui estremamente coraggiosi, pronti ad affrontare ciò che sembra inaffrontabile: l’apparente mancanza di senso dell’esistenza. La filosofia nasce dal θάυμα (thauma), cioè dal terrore, dallo scoramento, dall’apertura nei confronti dell’ignoto. Questa meraviglia estrema è il punto di partenza, il cominciamento del filosofare”.


Lascio di seguito l’indice del libro:

Introduzione

  • Capitolo 1 – navigatori e poeti
  • Capitolo 2 – lo stupore e l’orrore
  • Capitolo 3 – il potere del dolore
  • Capitolo 4 – come la favola unì per diventare il mondo vero
  • Capitolo 5 – il magico potere della filosofia
  • Capitolo 6 – come farla finita
  • Capitolo 7 – essere teorici del mondo
  • Capitolo 8 – follia controllata
  • Capitolo 9 – la meraviglia dell’altro

Conclusioni

Anteprima del libro Lezioni di Meraviglia.

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Maria ha detto:

    mi piacciono i libri di questo tipo 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Si sono molto carini 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...