Terremoto a Ischia

Mi trovavo a tavola con mio nonno a Forio. Stavamo parlando, ad un certo punto è andata via la luce, blackout, e la terra che trema, sembrava che la casa si spostasse, io allarmata “nonno! Il terremoto” lui li, stranito che si domandava cosa fosse, 88 anni, e io che rispondevo “è il terremoto nonno!” Marco al piano di sopra al bagno, che ha urlato a mia cugina “c’è il terremoto”, l’ha scaraventa giù. E quando già era finito siamo scappati fuori, mio nonno rimaneva li seduto al buio, e ancora si domandava cosa fosse, e io che dicevo “dai nonno! Vieni fuori!”.
Una volta fuori c’erano tutti che uscivano di casa, a poco alla volta la via si e riempita, donne disperate che piangevano, preoccupate perché è un’isola, e in caso di catastrofi risulterebbe difficile scappare.
Era il giorno dei saluti, perché oggi si torna a casa 😦
Dovevo vedere i miei zii, non ho potuto nemmeno salutarli.
I telefoni non prendevano più “Errore di connessione” telefoni irraggiungibili, ogni tanto qualche squillo riusciva ad arrivare, il giusto per avvisarsi. Ma i tentativi erano più quelli inutili.
Una volta salutato il nonno ci siamo recati in piazza a Forio, era gremito di gente, tutti fuori di casa, moltissimi spaventati, salutati altri amici ci mettiamo in contatto con gli zii, non riuscivano a spostarsi da casa, causa pietre cadute sulla strada. Chiamo la zia al Ciglio, dove alloggiavamo, era spaventatissima, ha chiesto se tornavamo a casa. E a questo punto era l’unica soluzione possibile, anche perché era li, per fortuna c’era la nipote, ma doveva andare via, per cui è scesa dalla figlia, e diceva tornare quando arrivavamo noi.

Al porto di Forio abbiamo aspettato il pulman, ne arriva uno, che doveva passare per Panza e quindi in poco tempo arrivavamo a casa, ma dice che non prosegue. Allora dalla parte opposta arriva il CD che invece passerebbe per giù, tutti i paesi Lacco Ameno, Casamicciola, Ischia Porto, Ischia, Barano, Fontana, Serrara, e poi destinazione Ciglio, quindi ci voleva un’oretta buona.
Arriviamo al capolinea e prendiamo l’altro CD, va tutto bene, come sempre si conoscono persone ed il tempo passa parlando, quando ad un certo punto, sotto l’arcata dove al di sopra si trova la casa che un tempo era dei miei, in affitto, il pulman passa e si sento un tonfo forte, e poi un altro. Si ferma, l’ammortizzatore era esploso, per cui prova a proseguire ma si blocca nuovamente, e ci ritroviamo a piedi lassú. La zia ormai aveva deciso di rimanere dalla figlia, e le corse dei pulman erano state interrotte. Quindi abbiamo deciso di scendere a dormire verso Ischia da un’altra zia.
Ci è passata a prendere, portandoci al Ciglio, li tutto il vicinato era rimasto fuori casa, nella piazzetta, poiché il comune ha dato l’ordinanza di stare fuori. Abbiamo preso tutte le nostre cose, e siamo andati via, più che altro perchè altrimenti l’indomani, per via del blocco dei pullman, e della massa di gente, sarebbe stato un caos, ma mi è dispiaciuto tantissimo non salutare la zia.
Quindi siamo andati verso giù, e abbiamo dormito li.

L’epicentro era in mare a Forio, 4 gradi magnitudo, proprio dove eravamo noi, Casamicciola sono crollate delle palazzine, ci sono stati morti, sono stati evacuati alberghi in giro per l’isola, esempio a Sant’Angelo, evacuato anche l’ospedale a Lacco Ameno, tutte le barelle per strada. Mentre eravamo in pulman passavano continuamente ambulanze e polizia.

Ora siamo sull’aliscafo, il traghetto era impossibile prenderlo, per fare i biglietti c’era una fila assurda, gente che si trovava da più di un’ora dentro, tutti sono scappati, anche se secondo me, in maniera esagerata, è natura alla fine. Se avessi avuto altri giorni di vacanza non sarei scappata, sarei rimasta li, è che i biglietti erano già prenotati in partenza. In fin dei conti non ho avuto paura, ero li seduta, e ho sentito tutto tremare, lì per lì mi sono allarmata, ma ero tranquilla, è stato un attimo di secondo, poi tutto è finito.
Oltre questa scossa ci è stato detto che a Forio hanno continuato a sentirsi scosse.

Avevamo già prenotato i biglietti del treno sia per andata che ritorno, per cui ci siamo ritrovati un caos sul porto. Alle 5 e mezzo parte il treno per Bologna.

Che serata, come ci è stato detto abbiamo finito col botto.

Annunci

33 commenti Aggiungi il tuo

  1. silvia ha detto:

    Ti capisco benissimo reduce dal terremoto di amatrice ….esprimo la mia solidarietà più sentita

    Mi piace

  2. infuso di riso ha detto:

    COME STAI ORA? E I TUOI CARI?? CASPITA CHE DISGRAZIA..PREGO PER QUELLI CHE NON HANNO AVUTO LA MEGLIO CON QSTO TERREMOTO..
    T ABBRACCIO FORTE CARA FEDE
    DANIELA

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Tutto bene, tutto bene. E’ stato un attimo, qualche secondo… l’allerta, però poi io ero tranquilla. Non è successo nulla nella zona in cui ero.
      Che poi col passare dei giorni i dati sono anche cambiati notevolmente. Si è passati ad un grado più alto di magnitudo, e l’epicentro Casamicciola, e non Forio.
      Dispiace anche a me per chi purtroppo non ha avuto la meglio. Ha fatto dei danni. Poi ci sono state molte scosse di assestamento, nei giorni in cui ormai ero tornata a casa. Però i parenti tutto ok. Più nulla di serio.
      Grazie Daniela un abbraccione.

      Liked by 1 persona

    2. infuso di riso ha detto:

      SONO LIETA CHE I PARENTI STIANO BENE… è UN PECCATO PER CHI HA SOFFERTO E SUBITO DANNI… UN ABBRACCIONE A T E E A TUTTA LA POPOLAZIONE DI ISCHIA,,,

      Liked by 1 persona

    3. Patalano Federica ha detto:

      È vero, dispiace molto.
      Un abbraccione Daniela 😊

      Liked by 1 persona

  3. sidilbradipo1 ha detto:

    Meno male che non vi siete fatti niente! Deve essere stato spaventoso!
    Un bacione a tutti ❤
    Sid

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      No infatti non è successo nulla. E’ che l’ho sentita in modo diverso da dove abito, d’altronde la composizione terrena delle zone a confronto è molto diversa. Più che spavento, è stato un momento di allerta, ma appena era passato ero già tranquilla. Mio nonno era li a tavola che neppure si alzava. Hahaha tranquillo come niente.
      Un bacione Sid.

      Liked by 1 persona

  4. Mi dispiace molto e spero che a te e alla tua famiglia non sia successo niente. Anche se é solo natura, il terremoto fá paura….
    Un abbraccio forte, Emmi

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Emmi grazie, si la famiglia tutto bene 🙂 non ci siamo fatti nulla. Ha colpito in modo pesante un’altra zona dell’isola. Noi tutto apposto.
      Eh so che mette paura. Però ti dico la verità, almeno io, mi sentivo tranquilla.
      Un abbraccio Emmi 🙂

      Liked by 1 persona

  5. Viaggiando con Bea ha detto:

    Che incubo!! Per fortuna nessuna conseguenza per Voi. Credo che sarà molto difficile togliere dalla mente quella sensazione di panico e chissà per quanto avrai la sensazione che la terra treni sotto i tuoi piedi. Un salutone Bea

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      No no infatti non è successo nulla di brutto a noi. Mi dispiace per chi, invece, ha subito le conseguenze di questo terremoto.
      A confronto a quando c’è stato il terremoto qui dove sto io, la paura e la sensazione di tremolio costante non ce l’ho avuta. Quando c’è stato qui avevo sempre la sensazione che tremava tutto. Era stato forte anche quell’anno.
      Un salutone anche a te Bea 🙂

      Liked by 1 persona

    2. Viaggiando con Bea ha detto:

      Mio padre abita a Fano e nel periodo del terremoto, pur essendo distante dall’epicentro, ha avuto per più di un mese la sensazione di mancanza di equilibrio. Un abbraccio a te cara Federica 🙂

      Liked by 1 persona

    3. Patalano Federica ha detto:

      Eh ti credo, è stato pesante quella volta (e non solo). Capisco, ed è anche normalissimo che la sensazione fosse quella.
      Un abbraccio di nuovo cara 🙂

      Mi piace

  6. NaturalmenteJo ha detto:

    Sono felice che tu e i tuoi familiari stiate bene, posso solo immaginare lo spavento. Un abbraccio 💚

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Grazie Jo. Eh, è stato un allarme in quel momento, ma è stato breve, ed eravamo lontani secondo i dati che sono cambiati, poiché l’epicentro era il luogo che ha subito i danni, quindi Casamicciola.
      Un abbraccio

      Liked by 1 persona

  7. Flower_1990 ha detto:

    Cavolo, deve essere stato davvero spaventoso!
    Spero che tu stia bene, e che tutta la tua famiglia stia bene!

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Flower grazie. Si si noi stiamo tutti bene per fortuna.
      C’è stato solo il momento in cui è arrivato il terremoto, che ha spiazzato, l’attimo del “ma che sta succedendo?”. Però ero tranquilla a dire il vero.

      Mi piace

  8. Paola ha detto:

    Cara, che brutta esperienza! Mi sembra di capire che tu e i tuoi non abbiate avuto problemi, e spero sia così. Ti penso e aspetto tue notizie

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Infatti a noi è andato tutto bene. E’ andato tutto per il meglio.
      Scusami il ritardo. Non riesco a darmi il giro, e oggi finalmente sono riuscita a rispondere ai messaggi 🙂
      Comunque si, a noi è andato bene. La zona del disastro era a km di distanza.

      Liked by 1 persona

    2. Paola ha detto:

      Esperienze terribili penso, in ogni caso

      Liked by 1 persona

    3. Patalano Federica ha detto:

      Eh beh, quando ci sono dei danni di mezzo purtroppo non è mai una buona cosa.

      Liked by 1 persona

  9. Neda ha detto:

    Meno male che tu e i tuoi cari state tutti bene. Non la dimenticherai facilmente questa esperienza.
    Un abbraccio, forte.

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Si infatti. E’ andato tutto bene. Guarda, io ero tranquilla, però si, non la dimenticherò facilmente. Ricordo spesso i racconti di mio padre, e quando era piccolo ci fu un terremoto pesante che spacco il muro di casa, ritrovandomi li, sull’isola, nel momento del terremoto queste immagini me le sono ben ricordata, ma non con un senso di paura, ma di “emozione storica”. E’ strano da descrivere 🙂 Mi ritrovavo nel luogo (non nella stessa casa) dove successe ciò che mi era stato raccontato. Per me l’Isola racchiude sempre quell’alone di mistero. E’ la mia origine, nonostante non sia nata li il legame è forte.
      Un abbraccio Neda.

      Liked by 1 persona

    2. Neda ha detto:

      Un forte abbraccio a te, ai tuoi cari e l’augurio di un sereno fine settimana.

      Liked by 1 persona

    3. Patalano Federica ha detto:

      Grazie Neda, vedo apre in ritardo, ma vedo. Grazie mille. Ti auguro una buona serata.

      Mi piace

  10. newwhitebear ha detto:

    una bella esperienza… che per fortuna non ha avuto grossi guai. Esperienza da raccontare ai nipotini. Non è mai piacevole sentire la terra tremare. Ti dà un senso di impotenza ma in quei frangenti si deve mantenere la calma.

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Purtroppo i guai li hanno passati a Casamicciola, dispiace.
      Però noi per fortuna tutto apposto. Esatto, un bel racconto per i nipotini.
      Esatto la calma deve sempre esserci, altrimenti è facile perdere il controllo.

      Liked by 1 persona

    2. newwhitebear ha detto:

      ti capisco bene, avendo subito il terremoto del 2012 in Emilia. Mantenere la calma in quei momenti concitati aiuta e serve a limitare i danni.

      Liked by 1 persona

    3. Patalano Federica ha detto:

      Immagino, ma infatti, si supera tutto alla fine.

      Liked by 1 persona

    4. newwhitebear ha detto:

      sì. si supera tutto.

      Liked by 1 persona

  11. Waves ha detto:

    Quando ho saputo che c’era il terremoto a Ischia ho pensato alla tua vacanza!!!!
    Menomale che sei ok, mi spiace per la tua fine vacanza… 😦

    Liked by 1 persona

    1. Patalano Federica ha detto:

      Waves, scusa il ritardo. Grazie per il pensiero. Però infatti, per fortuna è andato tutto per il meglio.
      Però la vacanza non è finita per via del terremoto, è che i biglietti erano già prenotati, se no saremmo pure rimasti oltre 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...